Lavorazioni

Rischi

soluzioniApprofondisci ricerca


Gru e apparecchi di sollevamento

Visualizzazione di 1-10 risultati su un totale di 23

Pagina:  1 2 3 Successiva »


Prodotti informativi: Misure di prevenzione e protezione per la manutenzione dei sistemi di sicurezza e delle opere provvisionali realizzate sui manufatti a seguito di eventi calamitosi
ll sisma del 6 aprile 2009, ha prodotto lesigenza per gli enti locali e le strutture commissariali di predisporre le opere di messa in sicurezza per gli edifici, sia pubblici che privati, insistenti sulla viabilit pubblica o su siti nevralgici, dentro e fuori dai centri storici. Nelle opere, realizzate nella primissima emergenza e dalle imprese edili successivamente, sono state utilizzate lavorazioni con caratteristiche strutturali di diversa natura, ma sempre con tipologie atte a garantire unefficace soluzione per la sicurezza e lincolumit. Il manuale raccoglie le esperienze tecniche sperimentate nel corso della gigantesca opera di puntellamento del centro storico de L'Aquila e della sua messa in sicurezza dopo il terremoto.

Anno:
2012
Autore:
ANCE GIOVANI L'AQUILA, ANCE L'AQUILA, CPT L'AQUILA
Lingua:
ITA
Destinatari
Datori di lavoro, Esperti, Giovani e studenti, Lavoratori


Prodotti informativi: PLE nei cantieri
La pubblicazione promuove l'uso efficace e sicuro delle piattaforme di lavoro mobili in elevazione nei cantieri temporanei o mobili illustrando il quadro legislativo di riferimento, tipologie delle piattaforme, criteri di scelta e modalit d'uso, elementi da considerare nella valutazione dei rischi, gestione delle emergenze e procedure operative.

Anno:
2012
Autore:
INAIL, Direzione regionale per le Marche
Lingua:
ITA


Prodotti informativi: Otto regole vitali per la sicurezza
Piu che regole sono otto principi salvavita: ->1. sicurezza delle aperture nel VUOTO ->2. sicurezza delle aperture nel PAVIMENTO ->3. corretta imbracatura dei CARICHI ->4. MONTAGGIO del ponteggio sulle facciate ->5. CONTROLLO quotidiano dei ponteggi ->6. ACCESSI in quota sicuri ->7. utilizzo dei dispositivi di PROTEZIONE INDIVIDUALI ->8. la sicurezza degli SCAVI. Lopuscolo fa riferimento a norme svizzere ma i principi di fondo restano validi anche per i nostri cantieri.

Anno:
2011
Autore:
SUVA
Lingua:
ITA
Destinatari
Lavoratori, Stranieri


Prodotti informativi: Guida pratica allantinfortunistica nei cantieri edili
La guida si pone come obiettivo quello di fornire indicazioni pratiche per losservanza delle norme di igiene e sicurezza del lavoro riferibili a un cantiere tradizionale e tratta in dettaglio di: Viabilit, Luoghi di lavoro, Scavi e fondazioni, Protezione dei posti di lavoro, Passerelle, Andatoie, Scale, Ponteggi, ponti su ruote a torre, impalcati e parapetti dei castelli, Macchine da cantiere, Apparecchi di sollevamento, Impianti elettrici in genere, Lavori di demolizione, Lavori speciali, Opere speciali Prefabbricati, Schemi di montaggio coperture prefabbricate in cemento, Dispositivi di protezione individuali: DPI, Sistemi di arresto caduta, Prescrizioni per i segnali gestuali - Gesti convenzionali da utilizzare, Igiene del lavoro, Sorveglianza sanitaria in edilizia, Alcol e lavoro, Sostanze psicotrope e stupefacenti, Pronto soccorso, Prevenzione incendi, Proposta di un piano unico di lavoro per la rimozione di materiali contenenti amianto in matrice compatta, Notifica Preliminare.

Anno:
2011
Autore:
Regione Emilia Romagna - AUSL Reggio Emilia
Destinatari
Datori di lavoro, Esperti, Giovani e studenti, Lavoratori


Prodotti informativi: Questa gru a torre rispetta le norme europee?
Queste linee guida permettono di distinguere facilmente tra macchinari conformi e non conformi. Esse descrivono solo quei criteri essenziali che possono essere verificati anche senza possedere conoscenze e informazioni tecniche approfondite. Pertanto, questo documento non vuole essere esaustivo ma strutturato in modo da rappresentare uno strumento di primo avvertimento. Comunque, se uno o pi elementi non sono in linea con i criteri molto probabile che lapparecchiatura in questione non sia conforme.

Anno:
2011
Autore:
CECE: Committee for european construction equipment
Lingua:
ITA
Destinatari
Datori di lavoro, Esperti, Lavoratori


Prodotti informativi: Scegliere gli accessori di imbracatura adatta
Funi, cinghie o catene? I lavoratori imparano quale sistema di imbracatura pi idoneo per agganciare correttamente i carichi

Autore:
SUVA
Editore:
SuvaPro
Lingua:
ITA
Destinatari
Esperti, Giovani e studenti, Lavoratori


Prodotti informativi: Lista di controllo degli accessori di imbracatura
"L'operazione di sollevamento e' spesso causa di infortuni gravi per uso di accessori di imbracatura cedevoli, danneggiati o inadeguati, sollevamento di carichi senza conoscerne il peso, errori commessi nell'imbracatura del carico".

Editore:
SUVA PRO
Lingua:
ITA
Destinatari
Datori di lavoro, Lavoratori


Prodotti informativi: Audio-visivi per l'informazione nel cantiere multietnico
In edilizia l'ambiente di lavoro complesso ha subito una notevole trasformazione con la presenza di lavoratori stranieri che molto spesso, non conoscendo la nostra lingua, si trovano in una situazione di svantaggio nella comprensione delle pi elementari norme di sicurezza. Le immagini di questo opuscolo sono vignette estratte da spot audio-visivi (in)formativi dalle quali emerge concretamente l'esatto comportamento da adottare in condizione di rischio facilmente comprensibile da tutti i lavoratori indipendentemente dallo loro nazionalit.

Anno:
2009
Editore:
INAIL
Lingua:
ITA
Destinatari
Lavoratori, Stranieri


Prodotti informativi: Grandi Opere
"La pubblicazione dedicato ai grandi cantieri che sono stati in attivit a Roma e nei quali la tecnologia pi avanzata delle attrezzature di lavoro e le maggiori risorse impegnate nello studio delle procedure di sicurezza hanno permesso di applicare a pieno la prevenzione infortuni. Hanno inoltre suggerito di estendere i sistemi di gestione, che il testo unico ha introdotto per le imprese, anche agli altri soggetti della sicurezza (committenti,responsabili dei lavori, coordinatori, direttori dei lavori)." Argomenti trattati:Il controllo dellingresso, la viabilit, la segnaletica. Lottimizzazione delluso dei mezzi di sollevamento, le gru, i carichi sospesi. Le attrezzature per i lavori in quota. La lavorazione del ferro,i percorsi delle autobetoniere e la manovra dellautopompa (braccio - tubo), la casseforme orizzontali, piano operativo per la realizzazione della carpenteria modulare,le casseforme verticali. La gestione delle interferenze, circolazione dei mezzi e dei pedoni in cantiere, lavorazioni contemporanee. La gestione dell emergenza - Recupero dellinfortunato Il sistema di gestione delle attivit di coordinamento, il datore di lavoro dellimpresa affidataria, esempio di organigramma di distribuzione degli appalti in un cantiere. Il miglioramento delle condizioni di lavoro nei servizi logistici

Anno:
2009
Autore:
CTP di Roma e provincia
Lingua:
ITA
Destinatari
Datori di lavoro, Esperti


Prodotti informativi: Sicuro non cado
La pubblicazione, in cinque lingue diverse, raggruppa in otto punti essenziali quello che datori di lavoro da una parte e lavoratori dall'altra devono tenere ben presente per prevenire le cadute dall'alto.

Anno:
2009
Autore:
Regione Toscana
Destinatari
Datori di lavoro, Lavoratori

Pagina:  1 2 3 Successiva »