Lavorazioni

Rischi

soluzioniApprofondisci ricerca


In generale

Visualizzazione di 1-3 risultati su un totale di 3


Soluzioni per la sicurezza: Buona Pratica - Sistemi di rilevazione in tempo reale per la valutazione dei rischi (SISCA)
Quando i pericoli non possono essere mitigati attraverso misure di carattere collettivo, richiedono lutilizzo di Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) conformi alla normativa (caschi, scarpe, indumenti ad alta visibilit, cuffie antirumore intercomunicanti,etc.). Il sistema si basa su hardware (varchi elettronici, sensori, centraline riceventi, elaboratori elettronici) e software/database multirelazionale contenente le descrizioni di: a) Operatori; b) Dispositivi di Protezione Personale (DPI) c) Aree di Cantiere con le relative associazioni e regole di integrit referenziale. Il sistema consente quindi: 1) la identificazione istante per istante dei vari operatori che accedono allarea di cantiere; 2) il controllo della loro posizione in relazione ai possibili rischi; 3) il corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale; suggerendo correttivi in tempo utile per intervenire prima che si manifestino situazioni di rischio inaccettabile, quali accesso di personale non autorizzato o mancato indosso dei DPI prescritti.

Anno:
2013
Autore:
CONTARP-INAIL Direzione Regionale Campania
Destinatari
Datori di lavoro, Esperti


Soluzioni per la sicurezza: Buona Prassi - Utilizzo della videosorveglianza per incrementare il livello di sicurezza sul lavoro
Poiche la maggior parte degli infortuni dovuta a errati comportamenti umani, un approccio alla prevenzione basato sulla rilevazione e sulla conseguente analisi e correzione dei comportamenti a rischio e sicuramente efficace. Particolare importanza riveste nella ricerca di azioni correttive e nella definizione di un concreto percorso formativo

Anno:
2013
Autore:
Dipartimento di Ingegneria meccanica e industriale dellUniversit degli Studi di Brescia


Soluzioni per la sicurezza: Buona Pratica di Casole dElsa
Buona prassi riguardante il settore edile approvata dalla Commissione Consultiva Permanente. Ogni soggetto, nel rispetto del proprio ruolo, si prende carico delle difficolt e dei compiti degli altri per conseguire lobiettivo primario della promozione della salute e della riduzione dei rischi per i lavoratori. Si tratta di una esperienza di coinvolgimento di tutti i soggetti a vario titolo interessati alla realizzazione dellopera, consolidata attraverso anni di sperimentazione e di dimostrata efficacia.

Anno:
2012
Autore:
Azienda USL 7 di Siena PISLL Val dElsa Regione Toscana - PMMI della Provincia di Siena
Lingua:
ITA
Destinatari
Datori di lavoro, Esperti, Giovani e studenti, Lavoratori